Consigli di persone come te

Dopo la diagnosi di cancro sicuramente la tua vita cambierà. Di seguito troverai alcuni consigli che hanno aiutato altre persone nella tua stessa situazione e che forse potranno aiutare anche te. Ricorda che solo tu puoi sapere cosa è meglio per te. Questi consigli potranno inoltre aiutarti a non perdere la motivazione strada facendo.


  • Se ancora fumi, smetti. O almeno provaci. Nessuno nega che sia difficile. Esistono molti programmi gratuiti per aiutarti a smettere di fumare e in rete sono disponibili molte risorse che ti aiuteranno a raggiungere questo importante obiettivo. Puoi anche chiamare il numero del Telefono Verde contro il Fumo (TVF) 800 554 088 dell'Osservatorio Fumo, Alcol e Droga dell'ISS.
  • Aver cura di sé è sempre una buona idea. Riduci il consumo di alcol o eliminalo del tutto
  • Se hai qualche chilo di troppo, rivolgiti a un nutrizionista per impostare una dieta ben bilanciata che ti aiuti a raggiungere il peso forma
  • Qualunque attività fisica, anche una passeggiata, può aiutarti a sentirti meglio, più forte, più felice, meno stanco e a ridurre l’eventuale ansia. Inizia a piccole dosi con un’attività che ti piace, non importa se nuoto, ballo, bici o yoga. Naturalmente, consulta sempre il medico prima di iniziare un programma di attività fisica
  • Probabilmente ti sentirai stanco durante il trattamento. Non strafare: riposati o fai un sonnellino quando ne senti il bisogno
  • Se hai la nausea, può aiutare assumere pasti più piccoli, ma più frequenti. Se non hai fame, questi spuntini ti permetteranno di mantenere le forze
  • Dei validi gruppi di supporto possono fare la differenza. Nei momenti di maggior sconforto, fa bene sapere che ci sono persone nella tua stessa situazione. Questi gruppi possono addirittura trovarsi nello stesso ospedale o centro dove sei in cura. Oppure sono anche disponibili gruppi di supporto online
  • Se hai una persona assegnata a seguire il tuo caso (assistente sociale), oppure un infermiere di riferimento, sfrutta l’appoggio che ti può offrire. Queste persone hanno le conoscenze per aiutarti prima, durante e dopo le terapie che dovrai affrontare. Il tuo infermiere potrebbe avere qualche buona idea su come gestire gli ostacoli che potresti incontrare
  • Nessuno conosce te e il tuo corpo meglio di te stesso. Sii sincero e onesto con i tuoi medici quando ti chiedono come ti senti. Più avranno chiara la tua situazione, meglio potranno aiutarti
  • Molte associazioni per la lotta ai tumori mettono a disposizione numerose risorse online che possono risultare utili. Consultale

Rivolgiti ai professionisti che ti assistono: potrebbero avere altri buoni consigli.


TERAPIE ALTERNATIVE

Le opinioni dei medici sulle terapie non convenzionali sono varie. Queste terapie possono alleviare il dolore e sintomi quali l’ansia, lo stress, l’insonnia e la nausea. Includono lo yoga, l’ipnosi, il massaggio, l’agopuntura. Se sei interessato a questo tipo di trattamenti, parlane con i tuoi medici.